Skip links

Come trasformare un Concorso a premi in una digital strategy di successo

Share

Sono molteplici le iniziative che in questo campo si possono impiegare come strumenti di digital marketing. A partire da una content strategy mirata, le manifestazioni a premi sono sempre più spesso realizzate attraverso iniziative in store e in street, in occasione delle quali è possibile pianificare azioni di social media management.
Essere affiancati da una società esperta in digital strategy in tutte le fasi di realizzazione di un concorso a premi consente di azionare leve emozionali in grado di comunicare in maniera efficace. 
Innanzitutto, per una corretta gestione delle pratiche amministrative è fondamentale affidarsi a soggetti specializzati che ben conoscono la normativa di riferimento legata alla privacy, alle scadenze e alle tipologie di premio spendibili e sappiano quali procedure seguire per non incorrere in sanzioni. Un esperto qualificato vi potrà supportare anche nella stesura del Regolamento e nella compilazione della documentazione da inviare al Ministero dello Sviluppo Economico.

Concorsi a premi: come scegliere un format vincente 

Ogni scelta, per essere vincente, necessita di un livello di conoscenza adeguato e dunque è bene fare chiarezza fra le differenti tipologie di manifestazioni a premio. I Concorsi a premi sono tutte le manifestazioni in cui si aggiudicano dei premi senza alcuna condizione d’acquisto. Nei Concorsi a premi l’attribuzione dei premi è definita attraverso tre modalità: l’estrazione a sorte; la determinazione di un congegno, anche informatico, o di un macchinario che abbia le caratteristiche adatte per generare l’individuazione dei vincitori; l’abilità, anche motoria, o la capacità dei concorrenti nel formulare risposte, quali pronostici o valutazioni. Le Operazioni a premio sono manifestazioni nelle quali viene offerto un premio a tutti coloro che acquistano o vendono un determinato quantitativo di prodotto. Per definire i concorsi a premi sul web e sui social network si utilizza il termine di Contest online.  Differiscono dai concorsi offline in un unico aspetto sostanziale: i contest online si possono realizzare esclusivamente in pagine di atterraggio proprietarie, ovvero il cui dominio sia collegato a sistemi informatici e dunque al database di proprietà del committente. In altri termini, i contest si possono sponsorizzare sui social ma non è consentito effettuare alcuna raccolta di dati. I Game contest sfruttano le potenzialità della gamification: sia attraverso il divertimento generato da elementi di intrattenimento proposti durante eventi dal vivo, sia mediante sfide digitali sviluppate sul web o su app dedicate, è possibile veicolare contenuti che garantiscono il coinvolgimento attivo dei partecipanti. L’obiettivo, in questo caso, è comunicare con empatia. 

I vantaggi dei Concorsi a premi

Per chi partecipa gli aspetti positivi sono evidenti: gli utenti sono invitati a partecipare con l’opportunità di ottenere un premio in maniera totalmente gratuita. Il fatto di poter vincere qualcosa è di per sé stimolante e, se a questo stimolo, si aggiunge anche un’esperienza divertente ed emozionale, il successo è garantito. Le manifestazioni a premio sono iniziative molto efficaci per stimolare gli acquisti, attirare nuovi clienti e fidelizzare i clienti ad un brand. Con i concorsi a premi l’azienda rafforza anche la propria brand awareness, amplifica il traffico di utenti sulle piattaforme e favorisce l’engagement. Questi non sono i soli vantaggi per l’azienda che organizza un concorso: la raccolta di dati in cambio della partecipazione al concorso fa ottenere lead da ricontattare per trasformarli da semplici utenti a clienti. Incrementare la portata e rendere più capillare la diffusione dei concorsi a premio, aumentando di conseguenza il ritorno del vostro ROI, è possibile grazie al giusto mix di creatività e sponsorizzazione sulle piattaforme social. Indispensabile è agire anche attraverso un uso consapevole di User Generated Content, con una strategia mirata a sfruttare i contenuti creati dagli utenti.  I contenuti possono essere riutilizzati e condivisi in modo da far sentire i concorrenti parte integrante di un brand, in un’ottica impattante in termini di fidelizzazione.

Quanto costa organizzare un concorso?

Come è intuibile, la dimensione dell’attività pianificata genera costi di gestione differenti. In ogni caso, è possibile stabilire un budget iniziale di spesa per un’agenzia specializzata nella consulenza e nella gestione del concorso, a cui vanno aggiunte le spese di verbalizzazione finale che sono da corrispondere a un notaio o a un funzionario della Camera di Commercio e il costo della fedejussione, determinato in relazione al valore del montepremi. 

Le nostre case history di successo

Zip è specializzata nella realizzazione di concorsi a premio connessi ad attività di intrattenimento e advertising. Grazie all’esperienza pluriennale maturata, siamo in grado di individuare la strategia di marketing più efficace per le vostre esigenze attraverso la nostra Unit dedicata, composta da un team qualificato. Nelle case history di digital strategy incentrate su concorsi a premio organizzati da Zip, considerando attività svolte con durata plurimensile e una media di 100 post consecutivi, abbiamo conseguito tassi di crescita fino al 80%, con video che hanno raggiunto fino a 50.000 visualizzazioni e best post che singolarmente superano la media di 600 persone raggiunte. Scopri sul nostro sito i tanti i format di successo proposti da Zip!

Join the Discussion

Return to top of page